News


20 aprile 2012
Il restauro tra Germania e Sicilia

Percorso di formazione internazionale nel campo del restauro e della tutela dei beni culturali

Dal 22 al 28 aprile 2012 Send organizza un percorso formativo nel campo del restauro. I partecipanti saranno studenti del corso di restauro dell'Accademia di belle arti Abadir, S. Martino delle Scale e 10 professionisti del restauro e della tutela dei beni culturali provenienti dalla Germania.


ATTIVITA' FORMATIVE

Seminari settoriali

Situazione della conservazione e la tutela dei monumenti storici in Sicilia – Autonome forme

Situazione della conservazione e la tutela dei monumenti storici in Sassonia Germania - Fondazione di Trebsen

Casi studio su materiali e tecniche di restauro: “il restauro lapideo” e “il restauro ligneo” Accademia di Belle Arti Abadir

 

Workshop pratici

Sito di restauro Palazzo Aiutamicristo Palermo: aree di intervento relative al restauro in muratura e stucco, restauro ligneo, lapideo e pittorico. Accademia di Belle Arti Abadir & Soprintendenza di Palermo Dipartimento Beni Culturali e dell'Identità Siciliana Assessorato Beni Culturali e dell'Identità Siciliana Regione Sicilia

 

Visite a laboratori Accademia di Belle Arti Abadir

restauro pittorico

restauro della pittura e della doratura su supporti lignei

restauro della ceramica e dei materiali lapidei

 

Visita aziendale

Tomasello s.r.l. Pavimenti visita volta alla conoscenza della produzione di elementi “antichi” attraverso l'utilizzo di di tecniche e materiali innovativi


Visite di studio

Il Teatro di Verdura – visita del restauro del giardino e delle strutture architettoniche e soluzioni scelte - Comune di Palermo & CO.I.ME e Cantiere Comunale Unità di Progetto Gestione

Villino Florio – visita che rappresenta un modello paradigmatico del come la Soprintendenza di Palermo ha affrontato ed intende affrontare il tema, assai complesso e problematico, del restauro filologico di un bene

Casa Museo Stanza al Genio – visita della collezione di piastrelle che è tra le più grandi d'Europa ed illustrazione dei problemi relativi alla tutela e al ripristino degli elementi, l'approvvigionamento di fondi per la ristrutturazione e la costruzione, il progetto di musealizzazione

Museo del Satiro -  visita della vasta collezione di elementi architettonici (mensole, architravi, colonne, lesene, ecc.) Provenienti dalla demolizione di monumenti. Questi pezzi di grande interesse per la comprensione delle antiche tecniche costruttive in attesa di essere catalogati e visualizzati.

Castello di Maredolce


 

Background 

Archè nasce dalla consapevolezza che negli ultimi 50 anni in Europa il numero dei materiali utilizzati nelle opere di restauro è notevolmente cresciuto e che la velocità nell'innovazione ha reso spesso problematico il corretto utilizzo dei materiali stessi. Per tale ragione, i percorsi di formazione risultano molte volte inadeguati nel fornire le competenze necessarie all'utilizzo di materiali e tecniche sempre più tecnologici e innovativi.

Il progetto intende trasferire nelle realtà partner di progetto, il modello sviluppato dalla Fondazione per l'artigianato e la conservazione del patrimonio di Trebsen in Germania, che ha creato un archivio di beni e materiali - il “C.A.S-Concept Archive Saxony" da utilizzare a scopo didattico nel campo del restauro, attraverso l'organizzazione di specifici percorsi formativi.

 

In Italia (o anche nella sola regione Sicilia) è certamente impossibile realizzare un breve sommario dei materiali e delle specifiche tecniche utilizzate nel campo della tutela e restauro dei monumenti dal momento che la grande stratificazione storica, l’infinita varietà di tecniche costruttive e la sterminata produzione teorico-scientifica determina la possibilità di scelta tra una infinità di materiali e soluzioni tecniche.

 L’Italia può essere senza dubbio definita la "patria del restauro" visto che è il principale paese che, nel corso di quattro secoli, ha dato vita ad una sterminata produzione teorica sul restauro. Questa vasta e importante produzione teorico-scientifica ha sempre posto l'Italia all'avanguardia nel campo del restauro e ha dato vita a differenti scuole di pensiero che si sono fatte promotrici di teorie del restauro spesso contrastanti tra loro indirizzando (a seguito di una diversa interpretazione del restauro) la scelta dei materiali e delle specifiche tecniche da utilizzare nelle opere di manutenzione e restauro degli edifici storici.

 Il trasferimento del modello si traduce nel nostro contesto locale nella realizzazione di un archivio on line che includa una raccolta esemplificativa di elementi restaurati per materiale, oppure di materiali da costruzione di edifici storici che sono stati demoliti per ragioni diverse e che possono essere dunque raccolti, documentati, archiviati.

I materiali da costruzione e gli oggetti saranno disponibili quali ulteriori “documenti” utili nei percorsi di formazione insieme ad una bibliografia ragionata.

 Attraverso la creazione di una rete locale di soggetti che a vario titolo operano nell'ambito della tutela e del restauro, Send ha delineato un piano di lavoro associando contemporaneamente un percorso formativo alla realizzazione di un programma di mobilità internazionale in accoglienza, coinvolgendo studenti italiani in corso di formazione ed operatori / professionisti provenienti dalla Germania del settore del restauro.

 Il percorso formativo si declina in seminari settoriali, mobilità internazionale, workshop pratici, visite a laboratori di restauro, visite di studio e visite aziendali allo scopo di mettere in correlazione i diversi soggetti operanti nel settore, agevolare lo scambio di conoscenze e rafforzare il collegamento tra formazione e pratica professionale.

 La mobilità internazionale prevede l'organizzazione di un programma di visite, incontri, e workshop pratici volti alla conoscenza, studio e scambio di buone pratiche relative all'utilizzo di materiali e tecniche nelle opere di restauro, coinvolgendo un gruppo di 10 operatori o professionisti del settore del restauro provenienti dalla regione Sassonia, in Germania.

 

PIANO DI LAVORO

 

Seminari settoriali

  • Situazione della conservazione e la tutela dei monumenti storici in Sicilia – Autonome forme

  • Situazione della conservazione e la tutela dei monumenti storici in Sassonia Germania - Fondazione di Trebsen

  • Casi studio su materiali e tecniche di restauro: “il restauro lapideo” e “il restauro ligneo” Accademia di Belle Arti Abadir

 

Mobilità internazionale

Palermo, 22-28 Aprile 2012

 

Workshop pratici

Sito di restauro Palazzo Aiutamicristo Palermo: aree di intervento relative al restauro in muratura e stucco, restauro ligneo, lapideo e pittorico. Accademia di Belle Arti Abadir & Soprintendenza di Palermo Dipartimento Beni Culturali e dell'Identità Siciliana Assessorato Beni Culturali e dell'Identità Siciliana Regione Sicilia

 

Visite a laboratori

Accademia di Belle Arti Abadir

  • restauro pittorico

  • restauro della pittura e della doratura su supporti lignei

  • restauro della ceramica e dei materiali lapidei

 

Visita aziendale

Tomasello s.r.l. Pavimenti visita volta alla conoscenza della produzione di elementi “antichi” attraverso l'utilizzo di di tecniche e materiali innovativi

Visite di studio

Il Teatro di Verdura – visita del restauro del giardino e delle strutture architettoniche e soluzioni scelte - Comune di Palermo & CO.I.ME e Cantiere Comunale Unità di Progetto Gestione

 

Villino Florio – visita che rappresenta un modello paradigmatico del come la Soprintendenza di Palermo ha affrontato ed intende affrontare il tema, assai complesso e problematico, del restauro filologico di un bene

 

Casa Museo Stanza al Genio – visita della collezione di piastrelle che è tra le più grandi d'Europa ed illustrazione dei problemi relativi alla tutela e al ripristino degli elementi, l'approvvigionamento di fondi per la ristrutturazione e la costruzione, il progetto di musealizzazione

 

Museo del Satiro - ???? - visita della vasta collezione di elementi architettonici (mensole, architravi, colonne, lesene, ecc.) Provenienti dalla demolizione di monumenti. Questi pezzi di grande interesse per la comprensione delle antiche tecniche costruttive in attesa di essere catalogati e visualizzati.

 

Castello di Maredolce???


Allegati