News


08 maggio 2015
Pensare il futuro / Una pratica di orientamento di gruppo

Intervento realizzato all'interno del progetto F.A.R.O. (Favorire l’autodeterminazione, le relazioni e l’orientamento ai servizi) realizzato in collaborazione con la Fondazione WeWorld.

E' iniziato oggi il primo incontro di Pensare il futuro - Un pratica di orientamento di gruppo rivolta a donne dello Zen e del Borgo Vecchio, che frequentano i centri aggregativi realizzati nei due quartieri grazie al Progetto FARO


PROGETTO F.A.R.O.

Il progetto FARO, finanziato dalla fondazione WeWorld e gestito da Per Esempio ONLUS  e Associazione Handala- Associazione Mille Colori prevede la ralizzazione di attività integrate a favore delle donne residenti nei quartieri Borgo Vecchio e San Filippo Neri. L'intento è quello di favorire l’empowerment di donne a rischio o che vivono varie forme di disagio, attraverso attività che agiscano sulla prevenzione e/o cura di violenze domestiche al fine di stimolare la loro autonomia e crescita personale.

PENSARE IL FUTURO

All'interno del progetto FARO le associaizoni coordinatrici hanno affidato a SEND il compito di organizzare e condurre un percorso di orientamento lavorativo.

L'attività proposta,  che prende spunto da una pratica elaborata dal'ISFOL, si configura come percorso  “ad imbuto” che a partire dalla definizione dei desideri e dei sogni professionali di ciascuno e attraverso l’esplorazione delle forze interne ed esterne in gioco si propone di definire un obiettivo professionale e di costruire attorno a questo un progetto personale.


OBIETTIVI DEL PERCORSO:

 

  • chiarirci le idee su quali sono le nostre aspirazioni professionali

     

  • definire quali sono le risorse più utili da mettere in campo per raggiungere un obiettivo lavorativo

     

  • confrontarci con persone che hanno storie ed esperienze diverse dalle nostre

     

  • mettere a punto un piano di lavoro e delle strategie per superare i vincoli e per avvicinarci all’obiettivo

     

  • conoscere i servizi per accedere alla formazione e a percorsi di inserimento lavorativo

     

  • conoscere meglio le opportunità formative e di inserimento lavorativo offerte dal territorio (focus su garanzia giovani)

Il percorso è articolato in tre fasi di lavoro:

 

 Gli incontri prevedono alcune attività individuali, altre in gruppo, altre in piccoli gruppi o coppie.

 

 Il lavoro si basa sull’esperienza diretta che le partecipanti realizzano attraverso esercitazioni, giochi,

momenti di riflessione e discussione.

 

 Tutto il lavoro svolto è raccolto in un “Diario di viaggio” che ci accompagnerà nelle tre giornate e sarà la nostra memoria dell’esperienza.