News


31 luglio 2017
Un anno di formazione in servizio per lo staff EDA con Erasmus +

"Teacher in Action": nuove collaborazioni e attività raccontante con i video ed i materiali del Seminario conclusivo

Il 6 luglio 2017 si è svolto il Seminario "TEACHER IN ACTION FOR ADULTS" MOODLE, EMPOWERMENT E CAPACITY BUILDING PER L'EDUCAZIONE DEGLI ADULTI. L'evento, aperto al pubblico, ha convoltoi docenti, formatori, dirigenti e operatori che lavorano nel campo dell'istruzione e della formazione degli adulti.


Per la conclusione delle attività di progetto abbiamo preparato un sito per raccogliere i momenti salienti del progetto e permettere una maggiore fruizione dei risultati. Si tratta delle registrazioni delle presentazioni dei progetti europei, di suggerimenti e buone pratiche introdotti durante il seminario conclusivo di “Teacher in Action for Adults”.

Per riguardare gli interventi presentati cliccare qui “il Seminario

Il 6 luglio scorso si è tenuto il Seminario conclusivo del progetto congiuntamente presso l' I S S Mottura di Caltanissetta e presso l' I T G Deledda di Lecce, ed è stato trasmesso attraverso una piattaforma di web conference.

SEND Agenzia per il lavoro e la mobilità internazionale di Palermo, in collaborazione con Demostene Centro Studi, con i Centri Provinciali per l'Istruzione degli Adulti, CPIA di Caltanissetta-Enna e CPIA di Lecce, in collegamento web con i partner del consorzio, con la collaborazione esterna del CPIA di Napoli 2 e con il patrocinio gratuito dell'Ufficio Scolastico Regionale Sicilia, hanno organizzato l'attività conclusiva dei lavori del progetto “Teacher in action for Adults: Learn How teach ICT & Entrepreneurship" 2016-1-IT02-KA104-023558, finanziato attraverso il programma europeo ERASMUS+ Azione KA 1 Mobilità dello staff impegnato nell'Educazione degli adulti.

L'evento è stato un esperimento mediatico, a nostro modo di vedere ben riuscito, quale risultato tangibile di come nella pratica professionale l'uso di strumenti tecnologici innovitivi renda significativamente più agevole la comunicazione e lo scambio di idee, rafforzando la partecipazione di “attori e beneficiari” nel contesto della formazione, in modo leggero e facile. Infatti, per permettere ad un numero maggiore di utenti di seguire le discussioni del seminario, è stata utilizzata una piattaforma di web conference a cui collegarsi on line con un codice d'accesso gratuito, anche con il proprio smartphone, e sono stati attivati i canali social per condividere commenti.

Circa un centinaio di “addetti aqi lavori” tra docenti, formatori, dirigenti che lavorano nel campo dell'istruzione e della educazione degli adulti, ma anche molti discenti adulti che frequentano i CPIA, hanno potuto seguire il seminario. Considerato il periodo di esami di fine anno scolastico lo possiamo ritenere un vero successo!

Abbiamo discusso di come la formazione in servizio, in chiave europea, possa diventare un’esperienza di crescita personale, culturale e professionale ed un'opportunità di sviluppo di nuove competenze per il personale che lavora all'interno del partenariato di progetto. Ma anche abbiamo posto l'accento su come i singoli e le organizzazioni prendendo parte ai progetti europei riescano a rafforzare le collaborazioni sul territorio locale, regionale e nazionale e possano volgere uno sguardo più consapevole e competente verso il contesto internazionale.

Si sono stabilite amicizie tra i partecipanti e nuove sinergie tra le stesse organizzazioni coinvolte, ma anche sono state create nuove collaborazioni. E' stato possibile gettare le basi per future progettazioni tenendo in considerazione il bagaglio professionale dei singoli e e la competenza organizzativa del consorzio, valorizzando le iniziative di ciascuno attraverso la condivisione delle esperienze, lo scambio di pratiche e l'interconnessione con azioni e progetti già in atto.

Il CPIA Lecce ed il CPIA Caltanissetta-Enna hanno aperto i lavori, con la viva voce della Preside Chezza ed il Preside Bevilacqua, che hanno espresso l'entusiasmo che si vive quotidianamente nelle scuole dedicate all'istruzione degli adulti insieme ai propri insegnanti e discenti. Due esperienze significative, di uso strutturato ed organizzato delle TIC a scuola, sia a livello di insegnamanto che di apprendimento, del CPIA Lecce da una parte, e della notevole capacità di risposta ai bisogni educativi degli adulti, soprattutto dei giovani migranti, attraverso il lavoro di rete e di scambio riportata d'altra parte dal CPIA Caltanissetta-Enna.

La partecipazione dell'USR Sicilia, con i referenti regionali dei progetti ERASMUS PLUS ed Istruzione degli Adulti, la Dott.ssa Fiorella Palumbo e la Dott.ssa Patrizia Fasulo ed il Dott. Bernardo Moschella, che hanno voluto dare valore al fatto che costruire reti allargate di attori, a livello nazionale ed europeo, sia la strada da perseguire e che l'innovazione tecnologica e dunque la preparazione del personale all'uso delle ICT sia oggi un fatto imprescindibile in ambito educativo.

Il seminario è iniziato presentando alcune iniziative di mobilità internazionale e di progetti europei per dare testimonianza, sia in ambito di consorzio, sia con presentazioni esterne della formazione professionale e degli scambi di buone pratiche in ambito EDA: Teacher in Action for Adults, con Valentina Tornabene di SEND, ICT- How is it done in Europe, con Elena Milio di SEND insieme agli insegnanti Salvatore Rizzo, Sigismunda Provenzale, Irene Alcamo e Francesca Greca del CPIA di Caltanissetta-Enna ed Imparare condividendo: job shadowing e formazione tecnologia e creativa per classi adulte multietniche. Questo ultimo caso presentato da Annabella Finzio ed una collaga Cimmino del CPIA Napoli Città 2.

Il cuore del seminario è stato quello di approfondire ulteriormente le due tematiche di progetto, ovvero l'utilizzo delle nuove tecnologie nella didattica degli adulti, con moodle ed altre applicazioni grazie alla presentazione di Emiliano Matera del CPIA Lecce, ed il processo del Capacity Building introdotto da Gianfranco Gatti di Demostene Cetro Studi, e con Loriana Cavaleri di SEND che ha più tardi presentato il progetto “Ragazzi Harraga” pratica di progettazione sociale di inclusione sociale, rivolto a giovani migranti soli e minori, che agisce sugli ambiti sociale, lavorativo ed abitativo.

Infine, grazie alla presenza dell'Ambasciatore Epale Michele Longo è stata presentata la piattaforma Epale, quale luogo di condivisione per l'istruzione degli adulti in Europa.

 



Il Progetto in sintesi: 

 

Nel consorzio sono stati coinvolti 16 partner in Sicilia e Puglia, incluso 2 organizzazioni di coordinamento, 5 CPIA Centro Provinciale per l'Istruzione degli Adulti, 9 Istituti Tecnici e Professionali che realizzano corsi per l'istruzione e la formazione degli adulti. I partner della rete siciliana, da Palermo sono: SEND, I T I Vittorio Emanuele III, I S S L.Einaudi-V.Pareto, I T E Marco Polo, I P S S E O A Pietro Piazza, I P S S A R Paolo Borsellino, CPIA 1 di Palermo, ed inoltre I S Enzo Ferrari B. P. di Gotto a Messina, I I S E De Nicola S G la Punta a Catania, e i CPIA di Siracusa, CPIA di Messina, CPIA di Caltanissetta e Enna.
Della rete pugliese, i partner sono DEMOSTENE di Latiano (BR), il CPIA di Lecce,  I T E S Olivetti Lecce, I I S S Otranto. In Europa, Kairos Europe di Londra, Gran Bretagna e IHF Instute de Haute Formation aux Politique Communautaires di Bruxelles, Belgio. 

Gli obiettivi perseguiti attraverso le attività di progetto sono: 
- Sviluppare le competenze professionali del personale EDA - Educazione degli Adulti
- Innovare e incrementare la qualità dell’insegnamento e dell’apprendimento degli adulti
- Ampliare la conoscenza e la comprensione delle politiche e delle pratiche dei paesi europei nel settore EDA 
- Modernizzare e internazionalizzare il consorzio 

Sono state assegnate 52 borse di mobilità internazionale
 al personale che lavora nel consorzio per realizzare una settimana di formazione in servizio all'estero, sui temi di:
- “Moodle* in Action: How to Integrate Moodle in Class”, a Londra - Il Moodle è un CMS -Course Management System- ossia un software Open Source pensato per creare classi virtuali che
permettano efficaci e coinvolgenti esperienze di apprendimento in rete.
- “Empowerment and Capacity Building Skills”, a Bruxelles- L'Empowerment è la condizione di individui e organizzazioni di allargare il campo delle proprie scelte, ma anche la capacità di apprendimento, partecipazione. Il C. B. si riferisce alla capacità e abilità di individui ed istituzioni a realizzare funzioni accedere alle opportunità, risolvere problemi, porre e raggiungere obiettivi in modo sostenibile.

Maggiori informazioni sono disponibili su:
Pagina web "
TEACHER IN ACTION FOR ADULTS

Facebook: Seminario "TEACHER IN ACTION FOR ADULTS" MOODLE, EMPOWERMENT E CAPACITY BUILDING PER L'EDUCAZIONE DEGLI ADULTI